#Nadia, la sportiva

Nadia raggiunge la nostra sede in bicicletta: niente di particolare, se non fosse che vive a Villorba e lavora presso il Parco del Sile (è un tecnico ambientale). D’altra parte è una persona attivissima: oltre alle due ruote, ama la montagna e negli ultimi 15 anni si è pure appassionata alle maratone. Si definisce intraprendente, propositiva, piena di spirito d’iniziativa… e si vede!

Parlando con lei, però, si capisce che non è solo l’amore per lo sport a spingerla ad usare la bici: c’è anche la volontà di apprezzare il viaggio, viverlo con più tranquillità, dare valore al tempo. Secondo Nadia, infatti, non bisogna dimenticare che ogni cosa richiede determinato periodo per essere fatta, soprattutto se si vuole farla bene. Nella frenesia che contraddistingue la società di oggi lei vede un rischio: il paradigma del “tutto e subito” porta con sé da un lato la rapidità di realizzazione, dall’altro però spesso una bassa qualità ed efficacia delle soluzioni create – perché si è voluto correre o, rimanendo nel gergo ciclistico, “bruciare le tappe”.

Per questo le piace l’approccio che ha trovato nel Club Innovatori Sanità km zero: “Credo che il Club sia sulla strada giusta – ci dice -, mira a costruire senza fretta, nei tempi necessari affinché i servizi siano fatti bene, realmente innovativi ed efficaci”. Tutto questo, Nadia l’ha ritrovato anche nel test di usabilità a cui ha partecipato prima dell’intervista: “Si è svolto in una modalità che ha permesso di lavorare con calma, facendomi sentire affiancata e ascoltata; un’esperienza molto positiva”.

Prima di ripartire in sella alla sua bici, Nadia ci lascia con una bellissima immagine che crediamo renda perfettamente la filosofia del Club Innovatori: “Ritengo che le attività come il test di oggi servano ad ‘aggiustare il maglione’ perché vesta bene su tutti i cittadini, rispettando e valorizzando le caratteristiche di ciascuno”. Non ci resta che augurarle buon viaggio!

Tutte le interviste

Michela | Roberto | Nadia | Pietro | Lauro
Post di presentazione
Questo post appartiene a:
  Club innovatori - Contenuti speciali