Alla ricerca della materia prima: le idee.

La collaborazione con gli studenti di UniPd nell'ambito dei progetti di co-production per una sanità a km zero.

L’innovazione tecnologica e organizzativa in sanità non può essere calata dall’alto.

Comunicare i risultati a valle è fondamentale ma altrettanto importante è conoscere a monte le abitudini e le esigenze dei veri protagonisti del servizio sanitario cioè gli operatori (medici, infermieri, farmacisti, ecc.) e i cittadini., Nella fase cruciale in cui si devono circoscrivere gli ambiti di miglioramento del sistema sanitario occorre analizzare le esigenze concrete e costruire sinergie proficue per l’intera collettività al fine di immaginare e successivamente progettare e implementare nuovi metodi e strumenti. 
Arsenàl.IT è promotore attivo di varie iniziative di co-creation o co-production cioè iniziative di indagine e progettazione condivisa che forniscano sia la materia prima indispensabile (le informazioni), sia spunti e linee guida per sviluppare e portare a compimento i progetti chiave di innovazione in sanità.

Coinvolgere gli studenti dell’Università di Padova per raccogliere e analizzare dati, disegnare scenari e ideare soluzioni.

A cavallo tra dicembre 2015 e gennaio 2016, in collaborazione con la facoltà di Scienze Politiche dell’Università patavina, è stato portato a termine un interessante e articolato Project Work che ha coinvolto una trentina di studenti ai quali Arsenàl.IT ha consegnato 7 proposte di lavoro facenti capo a 3 diversi macro ambiti di riferimento (“Enti locali e terzo settore”, “Empowerment del Cittadino” e “Comunicazione e informazione”), contesti di strutturale importanza per una Sanità a Km zero.

Lavorare sul territorio.

Gli elaborati prodotti hanno restituito da un lato significativi spunti di riflessione sulle realtà socio-assistenziali territoriali, ottenuti tramite interviste e analisi statistiche, dall’altro hanno fornito sia interessanti proposte per il potenziamento della consapevolezza del cittadino in merito ai vantaggi legati all’innovazione, sia linee guida per l’efficientamento dei processi e della comunicazione con gli utenti e più in generale sulle opportunità offerte dalla Sanità Km zero. 

Il buon esito del Project Work condiviso con UniPd conferma l’importanza di attingere alle risorse esterne al ristretto mondo degli addetti ai lavori per disegnare gli orizzonti futuri del nostro sistema sanitario.

Scopri alcune delle proposte prodotte:

Progetto Donn@!Salute!
Scheda di sintesi progetto “Donn@Salute”

Piano di Comunicazione per le Neomamme
Scheda di sintesi progetto “Piano di Comunicazione per le Neomamme”

Digitalizzazione dei servizi socio-sanitari
Scheda di sintesi progetto “Digitalizzazione dei servizi socio-sanitari gestiti da Comuni, Ulss e medici di medicina generale”

SaniTu: la tua sanità veloce
Scheda di sintesi progetto “SaniTu: la tua sanità veloce”

Condividi con

FacebookTwitterGoogleTumblrStumbleUponLinkedInRedditPinterestDiggDelicious