App Sanità km zero Ricette: ora è disponibile in tutta la Regione!

A fine settembre abbiamo rilasciato l’ultima versione dell’app Sanità km zero… che è diventa Sanità km zero Ricette! E da oggi tutti i cittadini del Veneto potranno finalmente utilizzarla.

Non si tratta solamente di una nuova veste grafica e di un nuovo nome: ora l’app Sanità km zero (Ricette) è meglio riconoscibile, meglio identificabile e più completa in tutti i suoi aspetti, pronta per essere diffusa su tutta la Regione del Veneto.
Ma facciamo un passo alla volta e vediamo come funziona il servizio.
Da oggi, rivolgendosi al proprio medico di medicina generale – se già attivato – è possibile rilasciare il consenso all’apertura del Fascicolo Sanitario Elettronico regionale, primo step per entrare nell’ecosistema dei servizi Sanità km zero, in continua evoluzione. È possibile attivare il Fascicolo per sé, per i propri figli minori, o per una persona di cui si è tutori legali: sono più di 670mila i cittadini che lo hanno già fatto.
Insieme al proprio consenso è fondamentale rilasciare anche una e-mail e un numero di cellulare su cui si riceveranno importanti comunicazioni per creare le proprie credenziali di accesso: è semplice, basta seguire le istruzioni!
Una volta completata la procedura si può scaricare Sanità km zero Ricette ed entrare con le credenziali appena create. A partire da questa versione, inoltre, è possibile accedere oltre che con credenziali Sanità km zero, anche con SPID, come previsto dalla normativa secondo la quale i servizi digitali della Pubblica Amministrazione devono essere accessibili tramite questo tipo di identità digitale.

Cosa ti permette di fare l’app?

Come ricorderete, l’app permette principalmente di gestire le proprie prescrizioni farmaceutiche, particolarmente utile a coloro che hanno farmaci continuativi, chiedendone il rinnovo direttamente al medico (secondo modalità con lui concordate) e potendo andare in farmacia senza passare a ritirare il promemoria cartaceo. Una bella comodità, no? Non solo: ora è possibile gestire i propri consensi al Fascicolo Sanitario Elettronico regionale direttamente dall’applicazione. Alla voce di menu “Il mio profilo”, infatti, c’è una nuova sezione denominata “Gestione consensi”, che permette di visualizzare lo stato dei propri consensi e modificare le proprie scelte in qualsiasi momento. Per gli utenti che non avessero già rilasciato i consensi ma fossero in possesso di credenziali SPID sarà possibile rilasciare autonomamente i consensi al Fascicolo una volta effettuato l’accesso.
Non solo ricette farmaceutiche: il Fascicolo Sanitario Elettronico regionale è l’insieme dei dati e dei documenti digitali che riguardano la tua salute, prodotti in occasione di eventi sanitari e sociosanitari presenti e passati (come, ad esempio, i risultati degli esami, verbali di pronto soccorso, etc.).

Oltre ad essere il nucleo da cui prendono vita i servizi Sanità km zero, è una soluzione utile per migliorare la gestione della salute che, in futuro, permetterà alle persone di avere a disposizione la propria storia clinica sempre ovunque e, se si desidera, di metterla a disposizione anche dei professionisti della salute per il solo tempo necessario a completare il percorso di cura.
Ad oggi sono quasi 100mila gli assistiti della Regione del Veneto che, dopo aver attivato il proprio Fascicolo, hanno scaricato e stanno già utilizzando l’app Sanità km zero Ricette, risparmiando tempo e risorse preziose. Questo grazie anche al tuo importante contributo!

Ti ricordiamo che, dopo aver attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico regionale, puoi ottenere l’app gratuitamente dagli store di Android e iOs.

2018-11-12T12:14:12+02:00 19/10/2018|102 Commenti

102 Commenti

  1. Pietro 19/10/2018 at 19:13 - Reply

    Visto che i medici vedono già la nostra situazione (esami impegnative e altro) spero che a breve siano disponibili anche a noi.

    • Consorzio Arsenal.IT 22/10/2018 at 9:45 - Reply

      Caro socio, stiamo lavorando a un progetto proprio in questo senso: sarete i primi ad essere aggiornati quando sarà il momento di diffondere il nuovo servizio a livello regionale!

  2. Roberto 19/10/2018 at 23:39 - Reply

    Peccato che il mio medico non ci sente e quindi non posso attivarla

  3. Manuel 20/10/2018 at 16:15 - Reply

    Quando sarà possibile visualizzare gli esami on line e in più avete pensato ad una collaborazione con AVIS per visualizzare anche gli esami fatti in occasione delle donazioni di sangue

    • Consorzio Arsenal.IT 22/10/2018 at 9:47 - Reply

      Caro socio, stiamo lavorando a un progetto proprio in tal senso (per quanto riguarda la prima parte del tuo commento). Sulla collaborazione con AVIS, grazie per l’idea: ottimo spunto!

      • Martina 22/07/2019 at 14:23 - Reply

        Salve,ma funziona solo in Veneto?se ho bisogno di una ricetta e mi trovo in in altra regione come faccio?

        • Consorzio Arsenal.IT 22/07/2019 at 14:44 - Reply

          Gentile Martina,
          se sei una assistita della Regione del Veneto e hai attivato il tuo Fascicolo puoi usare l’app in tutta Italia. Nel caso la farmacia in cui ti rechi non dovesse essere aggiornata per la lettura dei codici dal tuo smartphone, basterà presentare la tua tessera sanitaria e ti verranno erogati i farmaci prescritti.
          Cordiali saluti

  4. michele 23/10/2018 at 20:36 - Reply

    Se i medici non permettono la fruizione di queste procedure perchè le ignorano o non sono in grado di facilitarle o non vengono obbligati a farlo, noi non potremo avere il beneficio del servizio che certamente sarà molto più efficiente di oggi. Ad esempio chi prende medicinali in modo sistematico eviterebbe di doversi recare nello studio medico ogni 14 giorni per ottenere il “promemoria cartaceo” da utilizzare in farmacia ed ottenere i farmaci (comunque col pagamento di un sostanzioso ticket) oltre a poter avere sempre sotto controllo il proprio fascicolo sanitario. Chiaramente va posta una particolare attenzione ai pazienti che non hanno dimestichezza con le app e con le procedure informatizzate.

    • Consorzio Arsenal.IT 25/10/2018 at 13:01 - Reply

      Caro socio,
      comprendiamo benissimo le tue osservazioni. Già oggi comunque, e ancor più da novembre, molti medici di medicina generale dovrebbero aver aderito al progetto contribuendo così alla sua diffusione su scala regionale.
      Inoltre, grazie alla possibilità di accedere all’app con credenziali SPID, chi fosse in possesso di tali credenziali può accedere e rilasciare autonomamente i consensi al Fascicolo direttamente tramite l’app, usufruendo così fin da subito del servizio Sanità km zero Ricette.
      Infine, vogliamo rassicurarti anche sul tema dei cittadini meno “digitali”: l’app Sanità km zero Ricette è un servizio utile, ma non l’unica modalità per eliminare il promemoria cartaceo messa a disposizione dal Fascicolo Sanitario Elettronico regionale: chi infatti ha attivato il proprio Fascicolo può, anche senza app, recarsi direttamente in farmacia a ritirare i farmaci prescritti presentando la sola tessera sanitaria.

  5. Monica 26/10/2018 at 16:11 - Reply

    Nel caso di minore, è il genitore o tutore che può attivare il servizio? Per farlo deve usare il codice fiscale del minore o il proprio?

    • Consorzio Arsenal.IT 26/10/2018 at 16:17 - Reply

      Cara socia,
      è proprio come dici tu: il consenso all’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico regionale, per un minorenne o per una persona posta sotto tutela legale, deve essere espresso dal genitore/tutore.
      Inoltre, è sempre il genitore/tutore che dovrà impostare le proprie credenziali (quindi associate al proprio codice fiscale) per poter accedere ai servizi Sanità km zero. Precisiamo che al momento l’app non consente di gestire profili di minorenni o tutelati, ma a breve (entro fine novembre) ciò sarà possibile, in questo modo: il genitore/tutore, accedendo all’app con le proprie credenziali personali (quindi con il proprio codice fiscale e la password impostata), troverà oltre al proprio profilo anche i “profili collegati” al suo, quelli appunto dei figli/tutelati per i quali ha rilasciato il consenso all’attivazione del Fascicolo.
      Cordiali saluti

  6. Elena 10/11/2018 at 0:05 - Reply

    Buona sera, ho dato alla pediatra il mio codice fiscale il numero di cellulare e la email. Mi sono arrivate le mail per l’apertura lascicolo delle mie bimbe. Ho scaricato l’app, ho inserito il mio codice fiscale e creato una password ma vedo solo il mio medico e le mie ricette. Non vedo nulla che riguarda le mie due bambine. Ho sbagliato qualcosa?
    Grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 12/11/2018 at 10:02 - Reply

      Cara socia, hai agito correttamente: al momento, l’app consente di gestire unicamente profili di utenti maggiorenni, ma abbiamo una buona notizia per te! Entro, probabilmente, la fine dell’anno, verrà rilasciata una versione dell’app che ti consentirà, accedendo sempre con le tue credenziali, di gestire sia il tuo profilo che quello delle tue figlie. Terremo aggiornati i soci del Club sugli sviluppi. Infine, vogliamo comunque ricordarti che, avendo tu attivato il Fascicolo per le bimbe, puoi ritirare i loro farmaci direttamente in farmacia senza più bisogno del promemoria cartaceo: ti basterà presentare la loro tessera sanitaria.

  7. Sante 15/11/2018 at 9:11 - Reply

    Buongiorno, con il mio medico ho attivato il fascicolo comunicando il n. telefono ed e-mail, sono in possesso anche di credenziali SPID ma purtroppo non esiste l’app per i cellulari Windows phone (possiedo un Microsoft lumia 650) e quindi sono tagliato fuori. Mi chiedo: perché non rendere possibile l’accesso anche tramite internet e quindi dal computer di casa?
    Grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 15/11/2018 at 9:46 - Reply

      Caro socio,

      innanzitutto grazie per aver attivato il tuo Fascicolo Sanitario Elettronico e per aver deciso di condividere la tua opinione con noi. Devi sapere che nel 2019 sarà reso disponibile a livello regionale un portale web (utilizzabile quindi sia da PC che da dispositivo mobile) per l’accesso ai propri dati sanitari. Accogliamo con piacere il tuo consiglio di integrare tale futuro servizio Sanità km zero con le prescrizioni farmaceutiche, ne valuteremo la fattibilità senz’altro!

      Cordiali saluti

  8. stefania 04/12/2018 at 16:02 - Reply

    Buonasera
    ho appena attivato il fascicolo per mia madre, che non dispone di smartphone e non saprebbe nemmeno utilizzarlo, cosa si può fare? Mi chiedo inoltre se l’app è a pagamento e qual’è il costo per scaricarla. Grazie.

    • Consorzio Arsenal.IT 04/12/2018 at 16:19 - Reply

      Cara socia,
      innanzitutto ti rassicuriamo sul fatto che l’app Sanità km zero Ricette è completamente gratuita: non devi pagare nulla per scaricarla né tantomeno per utilizzarla.
      Secondariamente, anche senza l’app tua madre può comunque usufruire del principale servizio correlato al Fascicolo Sanitario Elettronico regionale: d’ora in poi, non dovrà più recarsi presso lo studio del medico a ritirare il promemoria cartaceo delle ricette farmaceutiche, ma potrà ritirare i farmaci direttamente in farmacia presentando solamente la tessera sanitaria. Se comunque è interessata agli ulteriori vantaggi offerti dall’app (possibilità di chiedere tramite app il rinnovo di una prescrizione per farmaci già acquistati in passato), nulla toglie che possa essere tu a scaricare sul tuo dispositivo l’applicazione; tua madre potrà accedervi (magari con il tuo aiuto) con le sue credenziali e usufruire così completamente dei vantaggi legati al Fascicolo Sanitario Elettronico regionale!
      Cordiali saluti

  9. gasm 04/12/2018 at 20:48 - Reply

    Buona sera, ho dato alla pediatra il consenso. Mi sono arrivate le mail per l’apertura lascicolo delle mie bimbe. Ho scaricato l’app, ho inserito il mio codice fiscale e creato una password ma vedo il mio medico pero ho dimenticato il password e volevo impostarlo inserindo il mio c.fiscale e il mio e-mail , e purtroppo mi dica che il codice fiscale non è valido !!!!!!!

    • Consorzio Arsenal.IT 06/12/2018 at 9:26 - Reply

      Cara socia, nell’app non vedi ancora i profili delle tue figlie perché tale funzionalità sarà implementata con il prossimo aggiornamento dell’applicazione (previsto in questi giorni). Per i problemi da te riscontrati nella richiesta di una nuova password, ti invitiamo a scrivere all’assistenza regionale dedicata all’indirizzo fser.supporto@regione.veneto.it
      Cordiali salut

  10. Fabio 06/12/2018 at 9:16 - Reply

    Il medico ha spedito notifiche per farmaci ma non mi sono arrivati sulla applicazione,come fare?

    • Consorzio Arsenal.IT 06/12/2018 at 9:27 - Reply

      Caro socio,
      può darsi che la notifica in app fosse in ritardo (dovuto magari a un temporaneo disservizio), ma se il medico ti ha confermato di aver creato la ricetta puoi recarti in farmacia presentando la tessera sanitaria e ritirare i farmaci senza problemi!
      Cordiali saluti

  11. Fabio C 18/12/2018 at 12:19 - Reply

    Buongiorno, ho attivato il servizio per me e mia figlia e vedo anche il suo profilo nell’app. E’ possibile però rendere il profilo della bambina visibile anche dall’account della madre? Come si può fare?

    • Consorzio Arsenal.IT 20/12/2018 at 10:11 - Reply

      Caro socio,
      innanzitutto complimenti per essere entrato nel mondo Sanità km zero! Per rispondere alla tua domanda, se la madre ha già un proprio profilo (o perlomeno è in possesso di credenziali Sanità km zero o SPID per accedere all’app), è sufficiente chiedere al pediatra di tua figlia di inserire anche la madre come “genitore/tutore secondario” della bambina. In questo modo, entrambi potrete vedere il profilo di vostra figlia associato ai vostri rispetti profili.
      Cordiali saluti

  12. Giovanni Z. 07/01/2019 at 19:09 - Reply

    Come inserire coniuge nel mio fascicolo?

    • Consorzio Arsenal.IT 09/01/2019 at 16:00 - Reply

      Caro socio,
      se il coniuge non è sotto tutela legale, il suo profilo andrà creato analogamente al tuo (cioè la persona interessata dovrà recarsi dal medico per attivare il proprio Fascicolo e creare le proprie credenziali d’accesso) e sarà un profilo indipendente.
      Sappi che i tecnici stanno comunque studiando la fattibilità di soluzioni che permettano (sempre nel rispetto della normativa vigente in fatto di privacy) una sorta di “delega informale”, che dia la possibilità cioè ad una persona di gestire il Fascicolo di un’altra, con il suo consenso, anche se quest’ultima non è sotto la sua tutela legale.

  13. Giovanni Z. 10/01/2019 at 9:09 - Reply

    Io e mia moglie abbiamo lo stesso medico e fino dall’Iniziò del progetto siamo stati entrambi inseriti. Io ho l’app di iOS con voi e mi interfaccio mentre mia moglie non appare quindi mi sembra superfluo creare un secondo Account mentre con il mio ci comprende entrambi e di fatto è accreditato all’Az. Osp. di Padova alla Ulss 6 e altre strutture sanitarie. Personalmente ho sempre seguito io la salute di mia moglie quale Funzionario della Sanità Patavina, ora in pensione dal 2009.

    • Consorzio Arsenal.IT 10/01/2019 at 15:47 - Reply

      Caro socio,
      pur essendo due profili indipendenti, possono essere entrambi gestiti dal tuo smartphone, solamente accedendo di volta in volta a quello desiderato. Stiamo anche lavorando per consentire in futuro la cosiddetta “multiutenza”, ovvero la memorizzazione nell’app dei codici fiscali di tutti i profili a cui si accede dallo stesso dispositivo, così da facilitare la gestione della salute dell’intero nucleo familiare.
      Ci auguriamo che le funzionalità citate, una volta implementate, soddisferanno le tue esigenze!

  14. lorenzo 18/01/2019 at 10:10 - Reply

    come posso con il mio smartphone scaricare anche le ricette di mia moglie sull’app di sanitakmzero? grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 18/01/2019 at 10:19 - Reply

      Caro socio,
      per gestire le ricette di tua moglie devi accedere al suo profilo (con il suo codice fiscale e le sue credenziali). Ciò significa che anche tua moglie dovrà aver attivato il Fascicolo e aver creato una sua password personale. Al momento, la possibilità di gestire più profili con un unico accesso è prevista solo per i casi genitori-figli minorenni e tutori-persone sotto tutela legale.
      Cordiali saluti

  15. Ilaria 21/01/2019 at 11:41 - Reply

    Gent.mi,
    il pediatra dei miei bambini ha provato più volte a inviarmi le mail per il consenso all’apertura del fascicolo per i miei figli ma non mi sono mai arrivate. Pertanto non riesco ad attivare i loro profili nell’app che avevo già nel telefono per me. Come possiamo rimediare?
    Grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 22/01/2019 at 11:26 - Reply

      Cara socia,
      ci spiace per la difficoltà che hai riscontrato. Se il pediatra ha attivato il Fascicolo dei tuoi figli, entrando nell’app con le tue credenziali Sanità km zero (tuo codice fiscale e tua password con cui entri anche sul tuo stesso profilo) dovresti già vedere i tuoi figli nella sezione “profili collegati”. In caso contrario scrivi a fser.supporto@regione.veneto.it.
      Buona giornata.

  16. Walter 22/01/2019 at 8:24 - Reply

    Praticamente inutilizzabile! Dimenticata pw. Seguo correttamente le indicazioni per il recupero! Mi si informa che una mail mi è stata inviata con le istruzioni. Questa mail non è rintracciabile nella mia casella di posta!

    • Consorzio Arsenal.IT 22/01/2019 at 10:08 - Reply

      Caro socio,

      da quanto ci dicono i tecnici sembra che tu abbia cliccato sull’opzione “disiscriviti” in calce all’ultima mail da te ricevuta, così facendo non puoi più ricevere mail; per risolvere il problema, i tecnici hanno provveduto a resettare la tua utenza: ora riceverai nuovamente la mail iniziale da cui partire per impostare le tue credenziali.
      Cordiali saluti

  17. Natalino 24/01/2019 at 19:01 - Reply

    sono l’ultimo arrivato…Non so se esista già (ma da quanto ne so io no) perché non pensare a una applicazione “Sanità a Km zero” anche per il pc? Io (settanta tre anni fatti) lo uso moltissimo il pc seduto comodamente al mio tavolo di studio e di lavoro. Lo Smartphone (ancora non lo uso) e non mi garba anche per le diminuite “destrezze tattili” necessarie (per usarlo senza sfigurare) dovute a problemi di… “senectute”.

    • Consorzio Arsenal.IT 25/01/2019 at 15:12 - Reply

      Caro socio,
      hai ragione: al momento il servizio fornito tramite app Sanità km zero Ricette non è disponibile da PC; questo perché era stato pensato originariamente per venire incontro alle esigenze dei cittadini in mobilità (avere sempre a disposizione le proprie ricette farmaceutiche, poterne richiedere il rinnovo in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo).
      Stiamo lavorando alla realizzazione di servizi Sanità km zero disponibili da PC (con funzionalità comunque diverse dall’app); nel frattempo, ti ricordo che se hai attivato il tuo Fascicolo Sanitario Elettronico regionale puoi comunque usufruire – anche senza app – del servizio di ritiro dei farmaci prescritti in farmacia senza più promemoria cartaceo: ti basterà recarti in farmacia presentando il tuo codice fiscale.
      Cordiali saluti

  18. Vg 24/01/2019 at 19:27 - Reply

    Si puo’ accedere all’app anche se si e’ momentanesmente senza connessiobne internet?

    • Consorzio Arsenal.IT 25/01/2019 at 15:14 - Reply

      Cara socia,

      l’accesso all’app è possibile anche in modalità offline, ma i dati non saranno aggiornati; se stai facendo riferimento a connessioni Wi-Fi/ADSL, sappi comunque che, anche senza disponibilità di tali connessioni, è sufficiente la rete del tuo dispositivo per accedere e visualizzare dati aggiornati.
      Cordiali saluti

  19. Claudio 01/02/2019 at 18:31 - Reply

    Ho fatto attivare dal mio medico il fascicolo sanitario di mia moglie,tutto ok.
    In un secondo tempo ho fatto attivare il mio fascicolo sanitario, creato il profilo, ok ma non vedo piu` il fascicolo di mia moglie perche`?

    • Consorzio Arsenal.IT 04/02/2019 at 10:50 - Reply

      Caro socio,
      se fai riferimento all’app Sanità km zero Ricette, l’accesso all’app va effettuato di volta in volta con le credenziali dell’utente al cui profilo si vuole accedere. Quindi, se vuoi accedere al tuo profilo, dovrai inserire le tue credenziali, mentre se vuoi accedere a quello di tua moglie dovrai accedere con le sue. Ti ricordiamo che l’app mostra in automatico, nel campo “codice fiscale”, il codice fiscale dell’ultimo utente che ha effettuato l’accesso; se vuoi accedere con altro codice fiscale, ti è sufficiente cliccare sul campo, cancellare il codice già presente e inserire quello desiderato.
      Cordiali saluti

  20. Zaira 01/02/2019 at 21:59 - Reply

    Buonasera,
    Vorrei sapere.. oltre a richiedere ricette per farmaci, è possibile con quest’app fare richiesta per ottenere un’impegnativa per esami o visite mediche?
    Grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 04/02/2019 at 10:51 - Reply

      Cara socia,
      al momento l’app Sanità km zero Ricette gestisce unicamente le prescrizioni farmaceutiche; stiamo lavorando all’implementazione di nuove funzionalità per il futuro, ma non possiamo ancora confermare nulla di preciso in merito. Di sicuro accogliamo con piacere il tuo suggerimento!
      Cordiali saluti

  21. Natalino 02/02/2019 at 16:33 - Reply

    da poco mi sto destreggiando con Sanità Kmzero; ho avuto bisogno di modificare il mio recapito telefonico per un nuovo cellulare; mi ci sono messo e ho trovato difficoltà a fare recepire il nuovo numero che al primo tentativo si è aggiunto al vecchio, al secondo tentativo (dopo aver cancellato il vecchio con la “x” a video) non mi è stato accettato, al terzo tentativo ho scritto il nuovo numero preceduto da +39… e il sistema lo ha accettato. Mi pare proprio che non sia “sua madre”… dover prefissare il numero da altri codici che non sempre è dato di conoscere. Questa è stata la mia esperienza. Mi potete confermare per il si o per il no di quello che ho dovuto fare? Grazie e cordiali saluti.

    • Consorzio Arsenal.IT 04/02/2019 at 16:38 - Reply

      Caro socio,
      grazie al tuo commento abbiamo potuto constatare che, in effetti, la funzionalità di modifica del numero di telefono nell’app non è sufficientemente chiara e usabile; provvederemo a migliorarla rendendola più semplice per evitare che altri utenti riscontrino le difficoltà da te segnalate.
      Grazie ancora: il tuo contributo è degno del Club Innovatori!
      Cordiali saluti

      • Natalino 06/02/2019 at 18:07 - Reply

        … grazie del complimento… prometto di “lamentarmi” ogni qualvolta mi “scappa” !!
        Cordiali saluti.

  22. franco 04/02/2019 at 0:20 - Reply

    se non funziona inutile mi chiede la password e si blocca mi dice che le credenziali non sono esatte ma dalla sua verifica le credenziali vanno bene non reimposta la password schifezza di app

    • Consorzio Arsenal.IT 04/02/2019 at 16:36 - Reply

      Caro socio,
      ci spiace se stai riscontrando difficoltà con il servizio; ti ricordiamo che puoi segnalare qualsiasi problema al servizio di supporto dedicato, scrivendo all’indirizzo fser.supporto@regione.veneto.it
      Cordiali saluti

  23. massimo 22/02/2019 at 9:01 - Reply

    buongiorno,
    Non riesco più ad accedere all’app. effettuando il recupero password, mi dice che la mail inserita non è valida. Non ho i dati SPID come posso fare?

    • Consorzio Arsenal.IT 22/02/2019 at 16:09 - Reply

      Caro socio,
      ci spiace tu stia riscontrando problemi con il servizio. Il messaggio di “mail non valida” si presenta solo in due casi: se è scritta in una forma non corretta oppure se sei registrato con un altro indirizzo e-mail diverso da quello che stai inserendo per il recupero password. Prova a fare un ulteriore tentativo ripensando ai due casi indicati. Se continui a riscontrare problemi ti suggeriamo di scrivere a fser.supporto@regione.veneto.it.

  24. Vince 22/02/2019 at 17:10 - Reply

    Buongiorno, a quando la app per pc Windows 10, il cellulare non è il mezzo più comodo per persone anziane, grazie.

    • Consorzio Arsenal.IT 22/02/2019 at 17:54 - Reply

      Caro socio,
      al momento il servizio fornito tramite app Sanità km zero Ricette non è disponibile da PC; questo perché era stato pensato originariamente per venire incontro alle esigenze dei cittadini in mobilità (avere sempre a disposizione le proprie ricette farmaceutiche, poterne richiedere il rinnovo in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo).
      Stiamo lavorando alla realizzazione di servizi Sanità km zero disponibili da PC (con funzionalità comunque diverse dall’app); nel frattempo, ti ricordo che una volta attivato il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico regionale si potrà comunque usufruire – anche senza app – del servizio di ritiro dei farmaci prescritti in farmacia senza più promemoria cartaceo: basterà recarsi in farmacia presentando il proprio codice fiscale.
      Cordiali saluti

  25. Giovanni 22/02/2019 at 18:35 - Reply

    Buona sera,
    Mi sono iscritto oggi al servizi presso il mio medico curante dove ho rilasciando mail e nr telefono. Ho ricevuto mail dal servizio regionale con password per l’accesso e dalla stessa mail ho provato a scaricare l’app tramite AppStore ma non c’è stato verso di istallarla. Il mio è un iPhone 7.
    Grazie per i suggerimenti.
    Saluti, Giovanni

    • Consorzio Arsenal.IT 25/02/2019 at 10:38 - Reply

      Caro socio,
      ci spiace tu abbia riscontrato questo problema. Ti riportiamo qui di seguito il link all’App store: https://itunes.apple.com/it/app/sanita-km-zero/id1150462735?mt=8
      Nel caso non riuscissi con il link diretto ti consigliamo di andare sull’app store dal tuo smartphone e cercare “Sanità km zero Ricette”.
      Cordiali saluti

  26. Renato 27/02/2019 at 10:03 - Reply

    Buon giorno, ho cambiato telefono e non rinnovato il mio dominio con cui avevo abbinati la email che ho utilizzato per registrarmi all’app.
    Ora, non ricordando e la password, non riesco accedervi, perché per fare un reset della password mi viene richiesta l’email di registrazione che io non posso più vedere.
    chiedo come posso cambiare la email per reinserire la password.
    Grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 27/02/2019 at 10:26 - Reply

      Caro socio,
      in questo caso è necessario tornare dal proprio Medico di Medicina Generale e chiedere di modificare il proprio indirizzo e-mail di contatto per i servizi Sanità km zero. In alternativa puoi scrivere una e-mail a fser.supporto@regione.veneto.it.
      Cordiali saluti

  27. franco 28/02/2019 at 0:04 - Reply

    forse non sono il solo e penso io lo penso a vostri soci che hanno problemi di vario genere e dopo bella idea app che non per tutti, vorrei usarla MA NON FUNZIONA

    • Consorzio Arsenal.IT 28/02/2019 at 8:57 - Reply

      Caro socio,
      potresti spiegarci che problemi hai riscontrato? Per noi è importante capirli, di qualunque natura essi siano.
      Grazie per la collaborazione.

  28. Gianfranco 06/03/2019 at 17:03 - Reply

    Salve chiedo gentilmente come creare le credenziali per utilizzare l’app; ho già dato il consenso al mio medico ho scaricato l’app, ma nella e-mail mi arriva una notifica con scritto il numero del Tiket assegnato è: e segue poi un numero di 16 cifre, ma non c’è la possibilità di un link in cui posso avere il collegamento per creare le credenziali.
    segue inoltre che alla conclusione dell’attività riceverò una notifica fino ad ora non c’è stata nessuna notifica, ho provato con diversi dispositivi sia ipad che android ma il risultato è sempre lo stesso, mi chiedevo se è una questione di tempo o cosa. Grazie.

    • Consorzio Arsenal.IT 07/03/2019 at 9:56 - Reply

      Caro socio,
      nel momento stesso in cui il medico ha registrato il tuo indirizzo e-mail e numero di cellulare il sistema dovrebbe averti automaticamente inviato una e-mail da Regione del Veneto contenente il link per attivare le credenziali. Nel caso non avessi ricevuto la e-mail, apri l’app Sanità km zero Ricette (se non lo hai ancora fatto, ti consigliamo di scaricare l’ultima versione) e clicca sul pulsante “Non riesci ad accedere?”: ti verrà reinviata una e-mail con il link per creare le credenziali.
      La mail a cui fai tu riferimento sembra essere la risposta rispetto ad una tua richiesta di supporto inviata a fser.supporto@regione.veneto.it: il numero che ti arriva è correlato alla tua richiesta di assistenza, ma non sono codici che ti servono per entrare nella app, puoi ignorarli.

  29. Stella 16/03/2019 at 21:43 - Reply

    buongiorno volevo sapere se fosse possibile avere un profilo collegato anche tra marito e moglie.
    così da evitare di dover uscire dall’app e rientrare con le credenziali per ogni membro della famiglia.

    se fosse possibile, mi può far sapere come creare tali profili collegati?

    ho già attivato i profili per entrambi

    grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 18/03/2019 at 9:38 - Reply

      Caro socio,
      al momento i profili collegati sono esclusivamente dedicati a figli minorenni e persone sotto tutela legale (ufficialmente riconosciuta). Grazie per lo spunto che ci hai voluto dare: non escludiamo che in futuro possa essere possibile avere anche una delega all’accesso ai profili di altri componenti della famiglia. Nel caso avessimo novità i soci del Club saranno i primi a saperlo!
      Cordiali saluti

  30. Paolo 31/03/2019 at 12:12 - Reply

    Segnalazione anomalia
    da lacune settimane dopo il login l’applicazione apre un popup in alto
    “Ops! Sembra esserci qualche problema. I dati che visualizzi potrebbero non essere aggiornati. Riprova più tardi”
    nella scheda Richiedi ricetta sono visualizzate alcune ricette precedenti e una segnalazione
    ” caricamento dati in corso”

    in attesa di riscontro

    • Consorzio Arsenal.IT 04/04/2019 at 11:51 - Reply

      Gentile socio,
      ci spiace per il problema che hai riscontrato. Ti invitiamo a segnalare il tutto al supporto della Regione del Veneto che risponde all’indirizzo fser.supporto@regione.veneto.it che prenderà in carico la tua richiesta.
      Cordiali saluti.

  31. Carlo 03/04/2019 at 13:47 - Reply

    Il medico ha provato ad attivare il mio account, ma sul suo PC rileva un errore nei miei dati anagrafici solo perchè sono nato all’estero extracomunitario.
    Attivato un ticket personale (mai ricevuto risposta), poi tramite URP, ma al momento ancora niente. Pare una dimenticanza dei programmatori che non hanno tenuto conto che i nati all’estero non hanno il campo luogo di nascita popolato sugli archivi anagrafici sanitari.

    • Consorzio Arsenal.IT 03/04/2019 at 16:40 - Reply

      Gentile socio,
      ci spiace per i problemi che stai riscontrando. Non si tratta di una farsa, già 240mila cittadini utilizzano quotidianamente l’app e la migliorano insieme grazie anche alle segnalazioni come la tua. Abbiamo chiesto il supporto all’assistenza tecnica e non riscontrano nessun errore sul sistema: ti confermiamo inoltre che anche cittadini nati in stato extracomunitario e assistiti in Veneto possono utilizzare tutte le funzionalità del servizio. Per ovviare al problema che hai riscontrato, ti invitiamo a fare una prova per testare da capo il sistema, richiedendo il rinnovo dei tuo farmaci al tuo medico secondo il metodo tradizionale. Non appena il medico avrà effettuato la prescrizione potrai visualizzarla dall’app e andare a ritirare i farmaci direttamente in farmacia con il tuo smartphone. Nel caso continuassi a riscontrare il problema ti invitiamo a rivolgerti direttamente a fser.supporto@regione.veneto.it. Purtroppo, a causa di molte richieste pervenute, i tempi di risposta si sono un po’ allungati ma ti assicuriamo che gli addetti si impegnano a prendere in carico tutte le segnalazioni pervenute.
      Cordiali saluti

  32. Carlo 04/04/2019 at 15:38 - Reply

    Andato dal medico, ha riprovato ad attivare il fascicolo, ma la procedura si blocca per due errori: luogo di nascita mancante (e qui ci sta anche se tramite SPID il campo dovrebbe essere stato popolato) e stato di nascita mancante o non trovato. Risultato: impossibile procedere. Codice cittadinanza:100 e codice stato:714
    Il medico ha quindi provveduto a scrivere le ricette nel modo tradizionale, ma dal fatto che non stampava abbiamo dedotto che, come diceva nella risposta, le avrei trovate in farmacia e così è stato.
    Capisco risposte lente ai ticket, ma stiamo parlando di inizio gennaio e il problema è sempre lo stesso da novembre 2018.

    • Consorzio Arsenal.IT 08/04/2019 at 17:59 - Reply

      Gentile socio,
      la tua segnalazione è stata trasmessa ai tecnici che si occuperanno di risolvere il problema il prima possibile.
      Cordiali saluti.

  33. Franco 14/04/2019 at 14:20 - Reply

    Buongiorno.
    Mi piacerebbe sapere se vi sia obbligatorietà, da parte del medico di medicina generale, di aderire al servizio. Se si come posso fare e a chi posso rivolgermi per far valere questo diritto per un così importante servizio.
    Grazie

    • Consorzio Arsenal.IT 15/04/2019 at 9:23 - Reply

      Gentile socio,
      non vi è obbligatorietà da parte del medico di aderire. Nel caso il suo medico non fosse disponibile, può rivolgersi all’Ufficio relazioni con il Pubblico della sua azienda sanitaria o al Distretto Sanitario.
      Cordiali saluti

  34. Enzo 04/05/2019 at 19:59 - Reply

    Funziona solo in Veneto? In altre regioni?

    • Consorzio Arsenal.IT 05/05/2019 at 12:33 - Reply

      Gentile Enzo,
      i servizi Sanità km zero sono riservati esclusivamente agli assistiti della Regione del Veneto. L’app Sanità km zero Ricette si può utilizzare in tutta Italia: se un assistito veneto si reca in un’altra regione e necessita di acquistare i farmaci che gli sono stati prescritti può farlo in una qualsiasi farmacia del Paese.
      Cordiali saluti

  35. nici 07/05/2019 at 11:57 - Reply

    come si fa ad cancellare la quantità di ricette che compare sull’app di sanità a km 0 una volta erogate le ricette?

    • Consorzio Arsenal.IT 07/05/2019 at 12:53 - Reply

      Gentile socio,
      le ricette presenti nell’archivio della app (quindi quelle già erogate) non si possono cancellare perchè fanno parte della tua “storia” sanitaria e, di conseguenza, sono registrate sul tuo Fascicolo Sanitario Elettronico regionale.
      Cordiali saluti

  36. Nico 07/05/2019 at 13:05 - Reply

    Non dicevo di cancellare le ricette ma del numero che compare sulla icona dell app

    • Consorzio Arsenal.IT 07/05/2019 at 15:07 - Reply

      Gentile socio,
      si tratta delle notifiche dell’app. Possono indicare nuove ricette, prescritte o erogate. Se entri nell’app e visualizzi queste ricette, la notifica permane dovrebbe sparire.
      Cordiali saluti

  37. Luca 08/05/2019 at 9:31 - Reply

    Ma è possibile accedere al fascicolo da PC tramite SPID?
    Non trovo la pagina di accesso. Mi sembra limitativo che sia possibile usarlo solo con app da dispositivo mobile

    • Consorzio Arsenal.IT 08/05/2019 at 9:58 - Reply

      Gentile Luca,
      la app Sanità km zero Ricette è il primo servizio nato grazie al Fascicolo. Vi è un secondo servizio, in progressiva diffusione sulle ULSS della Regione, che permette di visualizzare e gestire la propria documentazione sanitaria. Per sapere se il servizio sia già attivo sul tuo territorio puoi chiedere informazioni all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della tua ULSS. Entrambi i servizi sono accessibili con credenziali SPID oltre che con credenziali Sanità km zero.
      Cordiali saluti

  38. Anna 08/05/2019 at 23:31 - Reply

    Buona sera,
    entro quanto tempo dalla richiesta, posso avere la ricetta?
    È se non risposta cosa devo fare?

    • Consorzio Arsenal.IT 09/05/2019 at 9:40 - Reply

      Gentile Anna,
      l’app è solo un mezzo per rendere più comoda la comunicazione con il tuo medico, ma non cambia le tempistiche di prescrizione: quelle rimangono le stesse e dipendono dal tuo medico. Quando sarà pronta la ricetta riceverai una notifica. Se dopo un tempo congruo non avrai ricevuto la ricetta ti consigliamo di contattare lo studio del medico.
      Cordiali saluti

  39. Antonio 19/05/2019 at 17:31 - Reply

    Non è possibile memorizzare la password dell’app Sanità Km zero nello smartphone per un accesso più veloce?
    Se mi dimentico la password mentre sono in viaggio e ho bisogno di una prescrizione di medicinali?
    Ringraziandovi fin d’ora di una risposta, un saluto, Antonio.

    • Consorzio Arsenal.IT 20/05/2019 at 9:33 - Reply

      Gentile Antonio,
      purtroppo non è possibile memorizzare la password per ragioni di sicurezza dettate dalle normative vigenti relativamente all’accesso a dati sensibili (quali sono quelli sanitari).
      Cordiali saluti

  40. Natalino 21/05/2019 at 19:24 - Reply

    Che soddisfazione ricevere la mail che mi annuncia il nuovo prodotto di Sanità km0: il fascicolo, esami e documenti raggiungibili tramite web dal computer di casa o tramite smartphone!!
    Complimenti ai produttori e al club innovatori che forniscono idee ed esigenze concrete. A questo punto oltre ai referti esami del sangue, io vorrei vedere nel fascicolo anche i referti di visite specialistiche e di esami strumentali. Copmunque per ora grazie, complimenti e sempre di più in alto !!!

    • Consorzio Arsenal.IT 22/05/2019 at 9:38 - Reply

      Gentile Natalino,
      che grande soddisfazione leggere il tuo apprezzamento e il tue entusiasmo. Grazie a te e a tutti i soci del Club per le idee che hanno dato e continuano a dare: questo nuovo strumento è in diffusione su tutte le ULSS della Regione e pian piano tutti potranno usufruirne. Per quanto riguarda referti di visite ed esami è a discrezione di ogni ULSS le tipologie da rendere disponibili e, comunque, aumenteranno nel tempo. Un po’ di pazienza e vedrai altri documenti rispetto a quelli che hai trovato oggi!
      Cordiali saluti

  41. Natalino 09/06/2019 at 12:51 - Reply

    … una riflessione indottami dall’aver sentito che tramite le anticipazioni di esami fatte dal fascicolo sanitario anche chi deve pagare il tiket li può vedere e scaricare “impunemente”… e questo può rappresentare un guaio per chi deve pagare e anche per chi è esente (come me) nel senso che comunque permane l’obbligo di ritirare ufficialmente, o presso il punto prelievi o tramite codice internet, il rfeferto entro trenta giorni dalle disponibilità, pagando il tiket dovuto o ,per mancaza, pagandolo anche se esenti (spero di essermi spiegato). Se così fosse a fronte della disponibilità dei referti, quasi in tempo reale, trammite il fascicolo sanitario bisogna mettere degli allert per chi deve pagare e anche per chi è esente sull’obbligo di ritiro ufficiale del referto nei tempi (30 gg) stabiliti.

    • Consorzio Arsenal.IT 10/06/2019 at 12:59 - Reply

      Gentile Natalino,
      una volta attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico regionale il cittadino è esentato dallo scarico o ritiro dei referti con altri metodi, seppur ancora disponibili nel caso volesse usufruirne. Permane, invece, il dovere del cittadino che viene chiamato per legge a pagare (ove richiesto e ove ci siano le condizioni) il ticket della prestazione eseguita, indipendentemente dal metodo di ritiro dei propri referti. Il portale Sanità km zero Fascicolo non gestisce il pagamento delle prestazioni, attività che è rimandata alle singole Aziende Sanitarie.
      Cordiali saluti

      • Natalino 10/06/2019 at 17:37 - Reply

        Mi sta bene la precisa informazione che l’attivazione del fascicolo sanitario esenta dall’usare i metodi già noti per il ritiro dei referti degli esami.Mi piace anche il richiamo al dovere di noi cittadini di scontare il tiket (se dovuto) ma, purtroppo, la buona o mala fede in Italia è rigogliosa e, se dovesse capitare, più di qualcuno che dovrebbe pagare potrebbe dire di aver scaricato il referto senza alcuna inibizione a riguardo del dovuto pagamento come, mi sembra, avviene con il metodo tradizionale di ritiro referti al punto prelievi o tramite codice internet. Per questo un alert (in più) secondo me sarebbe utile e personalmente gradito. Saluti e buon lavoro.

        • Consorzio Arsenal.IT 11/06/2019 at 21:55 - Reply

          Gentile Natalino,
          grazie della precisazione. E’ in capo alle singole Aziende, e da quanto ci risulta quasi tutte lo hanno già implementato, avvisare il cittadino dell’avvenuto pagamento o meno della prestazione. Questo blocca lo scarico del referto se non pagato.
          Cordiali saluti

  42. Caterina 20/06/2019 at 10:03 - Reply

    Ho scaricato l’App sullo smartphone di mia madre, lei si è iscritta dal suo medico, ma ogni volta che inseriamo le credenziali, la “rotellina” gira per un bel po’, poi appare il messaggio “Ops! Sembra esserci qualche problema. I dati che visualizzi potrebbero non essere aggiornati. Riprova più tardi”. A parte che non visualizzo proprio nulla, ho provato anche a recuperare la password, a cambiarla e nel mio smartphone funziona tutto, nel suo non c’è verso. Perché? Grazie dell’attenzione

    • Consorzio Arsenal.IT 20/06/2019 at 15:14 - Reply

      Gentile Caterina,
      non ci risultano problemi tecnici al momento. Il primo suggerimento che possiamo darti è disinstallare e re-installare l’app sullo smartphone di tua madre e riprovare l’accesso. Che smartphone possiede? Se anche con la nuova installazione l’app dovesse dare problemi puoi scrivere a supporto@sanitakmzerofascicolo.it
      Cordiali saluti

  43. Pietro 27/06/2019 at 14:47 - Reply

    Quando manderete la stessa app. per i PC di Windows???

    • Consorzio Arsenal.IT 27/06/2019 at 17:36 - Reply

      Gentile Pietro,
      è in diffusione su tutta la Regione del Veneto un nuovo strumento che permette agli assistiti di visualizzare e scaricare documenti e referti riguardanti la propria salute. Per maggiori informazioni puoi rivolgerti al tuo medico di medicina generale o all’Ufficio Relazioni con il pubblico della tua Azienda Sanitaria.
      Cordiali saluti

  44. Daniela 16/07/2019 at 8:33 - Reply

    Buongiorno…. Ho dato il consenso al mio medico x l’attivazione e sulla mia stessa email anche x i miei genitori…. Ho fatto la procedura richiesta ma loro nn sono ancora inseriti…… Cosa devo fare!? Grazie

  45. Arianna 21/07/2019 at 10:40 - Reply

    Buon giorno io vorrei se possibile un informazione per entrambi i genitori mi è arrivato il codice pin da inserire però mi risulta errato dopo 5 tentativi mi dice che la pagina è bloccata ora non riesco più a far niente ho usato il mio indirizzo email e al medico e stato fornito il numero di telefono dei miei genitori come posso fare grazie cordiali saluti

    • Consorzio Arsenal.IT 22/07/2019 at 17:15 - Reply

      Gentile Arianna,
      ci spiace per il problema che stai riscontrando. L’indirizzo a cui puoi rivolgerti è supporto@sanitakmzerofascicolo.it
      Cordiali saluti

  46. Fulvia 30/07/2019 at 6:38 - Reply

    Buongiorno come faccio ad inserire il profilo di mia madre collegato al mio grazie .

    • Consorzio Arsenal.IT 01/08/2019 at 11:33 - Reply

      Gentile Fulvia,
      è possibile collegare al proprio profilo quello di un’altro assistito solo in due casi: figli minorenni oppure persone di cui si è rappresentanti legali. Se non rappresenti legalmente tua mamma, dovrà essere lei personalmente a rilasciare i consensi per l’attivazione del proprio Fascicolo Sanitario Elettronico regionale e a crearsi delle proprie credenziali Sanità km zero.
      Cordiali saluti

  47. Raffaella 30/07/2019 at 23:05 - Reply

    Salve, ho il medico di base in Veneto, tramite l’app Sanità km 0 posso prendere medicinali sia con ricette rosse e bianche?

    • Consorzio Arsenal.IT 01/08/2019 at 11:40 - Reply

      Gentile Raffaella,
      l’app Sanità km zero Ricette permette di gestire le prescrizioni farmaceutiche comprese tra le cosiddette “dematerializzate”, ovvero quelle per cui è prevista dalla normativa vigente la stampa di un “promemoria” cartaceo da presentare in farmacia (lo stesso promemoria che grazie al Fascicolo Sanitario Elettronico regionale non è più necessario ritirare). Si tratta nella maggior parte dei casi dei farmaci di Fascia A.
      Vi sono ad oggi delle tipologie di ricette tuttora escluse dalla dematerializzazione, che quindi non possono essere rese disponibili tramite l’app (e prevedono la stampa di ricetta rossa o di altro tipo di prescrizione, non comunque del “promemoria”).
      Cordiali saluti

  48. Fulvia 01/08/2019 at 15:24 - Reply

    Grazie , gentilissimi … allora mi reco alla ulss di riferimento con mia mamma affinché possa rilasciare il suo consenso ? ( ho chiesto come fare per inserire il profilo di mia madre con il mio) … giorni fa …

    • Consorzio Arsenal.IT 06/08/2019 at 16:13 - Reply

      Gentile Fulvia,

      puoi certamente recarti all’ULSS con tua mamma (agli sportelli del Distretto oppure all’Ufficio Relazioni con il Pubblico), oppure puoi accompagnarla dal suo medico di medicina generale (se è già attivo nella raccolta dei consensi al Fascicolo).
      Cordiali saluti

  49. Antonio 06/08/2019 at 12:40 - Reply

    Ricette a km 0 è bloccata e non si sblocca da tempo

    • Consorzio Arsenal.IT 06/08/2019 at 16:11 - Reply

      Gentile Antonio,

      per qualsiasi problema puoi contattare il servizio di assistenza regionale dedicato all’indirizzo supporto@sanitakmzerofascicolo.it
      Cordiali saluti

Commenta l’articolo