Salute a portata di mano? C’è l’app!

Tra i primi risultati concreti delle attività di co-progettazione nel contesto di Sanità km zero vi è l’ideazione, progettazione e disegno di una soluzione mobile per la gestione delle prescrizioni farmaceutiche.

L’idea di un’app per smartphone emerge nel 2016 durante alcuni focus group con medici di medicina generale, farmacisti, cittadini e associazioni.

Si arriva quindi alla messa a fuoco delle principali funzionalità dell’applicazione (poi battezzata Sanità km zero): la possibilità di gestire le proprie ricette farmaceutiche comodamente dallo smartphone; il vantaggio di ritirare i farmaci direttamente in farmacia senza dover più passare dall’ambulatorio del medico per il promemoria cartaceo; l’opportunità di richiedere il rinnovo di una prescrizione tramite canali informali come SMS, WhatsApp, e-mail, se preventivamente concordati con il medico.
Ad oggi l’app è utilizzata da quasi 30.000 cittadini veneti, per un totale di circa 190.000 accessi, e i numeri sono in costante crescita: sempre più persone scoprono i vantaggi dei servizi nati dalla co-progettazione.

L’avvento della ricetta dematerializzata ha infatti fatto emergere nuovi bisogni – ma anche nuove opportunità – legati alle terapie continuative, al rapporto medico-paziente e ad una migliore organizzazione del tempo personale a disposizione. Un servizio in mobilità si è rivelato essere una risposta efficace e … “a portata di mano”.

2018-09-17T12:26:40+00:00 20/10/2017|Nessun commento

Commenta l’articolo