Noi, quelli del Club Innovatori!

Siete tantissimi iscritti al Club! È arrivato il momento di conoscervi meglio: cominciamo con alcuni di voi.

Un Club non può essere considerato veramente tale se i soci non si conoscono tra loro. Come fare, dunque, per dare voce ad una comunità che continua a crescere in maniera esponenziale?
Ad oggi siete oltre 750 da ogni parte del Veneto, di ogni età e genere, dagli universitari ai pensionati, dalle casalinghe ai dirigenti. Nel mese di marzo abbiamo avuto l’opportunità di incontrare di persona alcuni di voi in occasione dei test di usabilità sul futuro portale di Regione del Veneto per lo scarico dei referti.
Ecco quello che ci ha colpito di voi!

E tu, hai qualcosa da raccontarci? Scrivici a clubinnovatori@sanitakmzero.it, ti contatteremo noi!

#Michela, la premurosa

A metà intervista, cominciamo a credere di essere noi ospiti di Michela, e non il contrario: la sua indole accogliente, premurosa e cordiale “all’inglese” ci fa sentire come fossimo nel salotto di casa sua – ovviamente davanti a una tazza di tè con i biscotti! La sua iniziale timidezza si è sciolta nei primi minuti ed iniziamo a chiacchierare come vecchi amici.
Continua a leggere

#Roberto, l’energico

Non fatevi ingannare dall’espressione calma che mostra in fotografia: Roberto è una forza della natura, con una personalità forte che ci ha travolto (positivamente!) dall’inizio alla fine dell’intervista. Ex impiegato di banca, 64 anni, di Martellago (VE), Roberto si definisce “felicemente pensionato” con l’hobby delle camminate, dello yoga e del cinema.
Continua a leggere

#Nadia, la sportiva

Nadia raggiunge la nostra sede in bicicletta: niente di particolare, se non fosse che vive a Villorba e lavora presso il Parco del Sile (è un tecnico ambientale). D’altra parte è una persona attivissima: oltre alle due ruote, ama la montagna e negli ultimi 15 anni si è pure appassionata alle maratone. Si definisce intraprendente, propositiva, piena di spirito d’iniziativa… e si vede!
Continua a leggere

#Pietro, l’organizzato

Quando si accomoda per l’intervista, Pietro appoggia sul tavolo, ordinatamente, un quaderno per appunti e una penna: “Non sapendo in cosa consistesse esattamente il test di oggi, ho pensato di venire preparato per ogni evenienza”, ammette. Una persona che non lascia le cose al caso, insomma.
Continua a leggere

#Lauro, l’impegnato

Chi ha detto che in pensione ci si riposa? La vita di Lauro ha un’agenda più fitta ora rispetto a qualche anno fa: dopo una carriera in banca, si è dedicato al volontariato nell’ambito del primo soccorso finché non ha raggiunto i limiti di età; oggi, a 71 anni, conduce programmi per due emittenti radiofoniche.
Continua a leggere

2018-09-17T12:51:25+00:00 11/05/2018|Nessun commento

Commenta l’articolo